Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

Ancora una donazione samaritana di rene (da vivente) in Italia, che ha dato via a una nuova catena di trapianti cross-over, ha coinvolto l’Aoup a cavallo fra il 2016 e il 2017.
Grazie infatti al terzo donatore samaritano italiano (il primo nel 2015 e il secondo a luglio 2016), proveniente da Vicenza, sono state coinvolte stavolta 5 coppie donatore/ricevente incompatibili tra loro e quindi è stata restituita loro una speranza concreta di vita migliore. I centri trapianto che hanno sviluppato questa catena di solidarietà – che si è dipanata fra i primi di dicembre e i primi di gennaio, dal momento che uno dei riceventi ha avuto bisogno di un trattamento farmacologico pre-trapianto supplementare - sono stati quattro, per 6 trapianti complessivi di cui 3
effettuati a Pisa. I Centri coinvolti sono stati: Vicenza (Ospedale San Bartolo), Palermo (Ospedale Civico), Pisa (Ospedale di Cisanello) e Parma (Ospedali Riuniti). Il tutto è stato reso possibile dagli operatori della Polizia di Stato, che...

leggi qui la notizia completa

Avvisi Polo 1 - DSIS

Università di Pisa